Che cosa sono le lamiere zincate

Cosa sono le lamiere zincate?

Le lamiere zincate o anche i coils zincati, sono manufatti in acciaio che vengono sottoposti al processo di zincatura in cui viene applicato un rivestimento di zinco Z sull’acciaio di base. Il rivestimento di zinco protegge l’acciaio dalla corrosione .

Ci sono diverse metodologie per effettuare la zincatura:

  • Zincatura a caldo
  • Zincatura a caldo continua
  • Zincatura elettrolitica
  • Zincatura a freddo
  • Zincatura a spruzzo

In questo articolo ci soffermiamo sulla zincatura a caldo, il metodo SENDZIMIR.

Il processo di zincatura SENDZIMIR prende il nome dall’omonimo ingegnere che mise a punto un laminatoio per produrre acciaio zincato. Il processo di zincatura consiste nell’immersione della lamiera in un bagno di zinco fuso a 700 ͦC.

Prima del passaggio nel bagno di zinco, l’acciaio di base viene sottoposto ad un trattamento per l’eliminazione delle impurità superficiali ed al decapaggio per l’eliminazione dell’ossido.

La lamiera che passa nel bagno di zinco fuso viene rivestita da uno spessore di zinco che varia a seconda della velocità di passaggio nel bagno stesso. Lo stesso spessore è controllato mediante un sistema di lame d’aria che contribuiscono ad ottenere lo strato di zinco desiderato.

Alla fine del bagno di zinco il materiale viene raffreddato e riavvolto su un aspo avvolgitore.

Il rivestimento di zinco presente su entrambi i lati del coil aumenterà la durata del prodotto finale in quanto l’acciaio sarà protetto dalla corrosione. Maggiore è lo spessore di zinco, maggiore sarà la resistenza alla corrosione.

I rivestimenti di zinco più comuni sono i seguenti:

Z100 – Z140 – Z180 – Z200 – Z275 – Z350 – Z450

Il numero dopo il simbolo dello zinco Z rappresenta la grammatura minima di zinco per metro quadrato, su entrambe le superfici, misurata in tre punti diversi. Ad ogni grammatura di zinco, corrisponde uno spessore dello zinco stesso (vd tabella sotto)

Z100                    100 g.                 rivestimento di ogni superficie (μm) 7

Z140                    140 g.                 rivestimento di ogni superficie (μm) 10

Z180                    180 g.                 rivestimento di ogni superficie (μm) 13

Z200                    200 g.                 rivestimento di ogni superficie (μm) 14

Z275                    275 g.                 rivestimento di ogni superficie (μm) 20

Z350                    350 g.                 rivestimento di ogni superficie (μm) 25

Z450                    450 g.                 rivestimento di ogni superficie (μm) 32

Ecco alcune fra le qualità più comuni fra gli acciai zincati:

DX51D+Z, DX52D+Z, DX53D+Z, DX54D+Z, DX56D+Z, S220GD+Z, S250GD+Z, S280GD+Z, S320GD+Z, S350GD+Z, S380GD+Z, HX260LAD+Z, HX340LAD+Z, HX380LAD+Z, HX420LAD+Z

LE LAMIERE ZINCATE SONO LAVORABILI, SI POSSONO PIEGARE?

Si, solitamente i processi di formatura che vengono usati per gli acciai comuni, si possono applicare anche sulle lamiere zincate fino a copertura Z275. Poi, potrebbero essere necessari alcuni accorgimenti nella lubrificazione o negli utensili di piega.

LE LAMIERE ZINCATE SI POSSONO SALDARE?

Sì. Le lamiere zincate si possono saldare mediante saldatura ad arco, saldatura laser e saldatura per resistenza. Se la saldatura è correttamente eseguita, le proprietà anticorrosive dell’acciaio zincato rimangono inalterate.

È importante tenere ben ventilate le zone in cui vengono effettuate le saldature, in quanto, la saldatura dell’acciaio zincato produce fumi contenenti ossido di zinco.

Il team di 123STEEL.IT